In evidenza

Napoli, raid fascista contro gli studenti

Comunicato di Sinistra Anticapitalista Napoli

Ennesimo episodio di violenza squadristica a Napoli, città medaglia d’oro della Resistenza.

Lo sfregio è stato compito da un gruppo di fascisti, quasi certamente aderente a Casapound e Blocco Studentesco. E’ accaduto giovedì sera quando gli squadristi del III millennio hanno prima minacciato, poi aggredito un gruppo di studenti del liceo Vittorini del Rione Alto. Bastonate e martellate: le foto non lasciano adito a interpretazioni sulla natura dell’aggressione, un vero e proprio tentato omicidio perpetrato in pieno giorno. Fortunatamente alcuni abitanti del quartiere sono intervenuti in difesa degli studenti aggrediti mettendo in fuga gli aggressori.

Sinistra anticapitalista esprime piena solidarietà ai ragazzi vittime del raid. Deve continuare la battaglia delle idee e la presenza militante per chiudere per sempre i covi fascisti e mettere al bando le organizzazioni che si rifanno ai disvalori del nazismo e del fascismo. La nostra proposta alla sinistra politica e sociale è quella di organizzare insieme forme permanenti di vigilanza antifascista e azioni di prevenzione della violenza squadrista.