In evidenza

Documento organizzativo. Il finanziamento

Torna al sommario
Vai al capitolo precedente
Vai al capitolo successivo

È noto che Sinistra Anticapitalista non gode di nessun finanziamento pubblico; tutto il bilancio dell’organizzazione si regge sul tesseramento, sulle quote che gli iscritti versano mensilmente e sulle campagne di sottoscrizione ordinarie e straordinarie.

I margini di miglioramento del nostro finanziamento attraverso gli strumenti diretti che già pratichiamo sono tuttavia, non solo necessari, ma tutt’altro che irrilevanti, sia sul piano dello sviluppo del tesseramento e della generalizzazione delle quote degli iscritti, sia infine nella organizzazione delle specifiche campagne di sottoscrizione che coinvolgano maggiormente anche l’esterno.

La raccolta fondi è frutto di campagne straordinarie e ordinarie. Le campagne straordinarie sono lanciate a livello nazionale e articolate sul territorio dai circoli locali. Queste campagne sono necessarie a garantire l’attività politica e organizzativa nel corso dell’anno, sono aperte a tutti/e e sono costruite intorno a degli obiettivi chiari e comprensibili verso chi sottoscrive.

Le ultime due compagne di sottoscrizione sono servite a costruire e rafforzare la presenza di Sinistra Anticapitalista sul territorio attraverso la pubblicazione del giornale, la costruzione di convegni come quello sull’Europa tenuto a Roma nell’aprile del 2014, la costruzione di un ciclo di assemblee organizzate in diverse città italiane con militanti di altre organizzazioni anticapitaliste europee nel marzo 2015, iniziative alle quali hanno preso parte un giovane compagno di Anticapitalistas/Podemos e un compagno sindacalista del comitato centrale di DEA (Sinistra Operaia Internazionalista), organizzazione della sinistra rivoluzionaria greca e di Unità Popolare.

Le sottoscrizioni ordinarie sono organizzate a livello locale dai diversi circoli e i fondi raccolti attraverso queste attività (cene, banchetti, diffusione del giornale, ecc.) costituiscono un introito fondamentale per il mantenimento dei circoli stessi.

Fanno parte delle attività di sottoscrizione e autofinanziamento le quote che i circoli versano mensilmente al nazionale e le quote che gli iscritti versano ai circoli locali. Il versamento regolare delle quote è un altro importante compito al quale gli iscritti e le iscritte di Sinistra Anticapitalista, in base alle loro disponibilità, sono chiamati/e.

Torna al sommario
Vai al capitolo precedente
Vai al capitolo successivo