Ultimi articoli

In libreria: Rivoluzione e Internazionalismo di Michele Azzerri

Clicca sull'immagine per ingrandire

Clicca sull’immagine per ingrandire

La dialettica trotskiana, metodo d’analisi dei più svariati campi e ambiti d’indagine, viene utilizzata per liberare l’ideale comunista dalle catene del pesante bagaglio storico dell’esperienza reale e dal negativo immaginario da esso prodotto, nonché per delineare la strada per un altro comunismo possibile. Le coordinate rivoluzione e internazionalismo tracciano la storia e l’elaborazione teorica, dai suoi albori ad oggi, di una corrente marxista-rivoluzionaria del movimento operaio, quella trotskista, ed evidenziano il contrasto stridente tra la teoria della rivoluzione permanente e quella del socialismo in un solo paese, e gli elementi di vicinanza e lontananza con il marxismo italiano.

Vai al sito della casa editrice Aracne