L’altra Davos a Zurigo

Come ogni anno, a gennaio, si tiene a Davos il World Economic Forum (WEF), dove si incontrano i dirigenti economici di istituzioni internazionali come il FMI, l’OMC e la BCE, cercando di mostrare al mondo che si interessano seriamente di risolvere i problemi sociali, la ppovertà e l’oppressione, quando essi, come maggiori rappresentanti dell’ordine economico e sociale capitalista, ne sono di fatto l’origine principale.

Anche quest’anno, contro il WEF, il Movimento per il Socialismo (MPS) organizza venerdì 12 e sabato 13 gennaio a Zurigo il Forum alternativo, l’Altro Davos.

Quest’anno il Forum alternativo è interamente dedicato al ruolo delle donne nelle lotte sociali, nei diversi paesi del mondo, a partire dal movimento internazionale Ni Una Menos, lanciato in Argentina nel 2015.

Sono invitate al Forum: da Buenos Aires Lucia Striller, militante di Ni Una Menos, dagli USA Sherry Wolf di ISO (International Socialist Organization), dall’Algeria Zohra Moussaoui, militante femminista del Parti Socialiste des Travailleurs, dalla Francia Violaine L’île, dell’NPA francese, da Berlino Katharina Pühl, collaboratrice della fondazione Rosa Luxemburg. Per l’Italia, partecipa come militante sindacale la nostra compagna Eliana Como.

Sul web, il programma in tedesco, inglese e francese.

https://sozialismus.ch/ad18/

eliana como