In evidenza

Verso un testo “Ruolo e compiti” della Quarta Internazionale

Pubblichiamo il documento sul ruolo e i compiti della Quarta Internazionale per il dibattito preparatorio del 17° Congresso mondiale della Quarta Internazionale, varato dal Comitato Internazionale.

In Italia questo documento verrà discusso nel corso del seminario annuale di Sinistra Anticapitalista dal 1 al 3 dicembre 2017 a Chianciano.

Scarica il documento in formato PDF

Introduzione

Per comprendere il ruolo e dei compiti della Quarta Internazionale sul terreno nazionale occorre aver chiaro che il nostro obiettivo è quello di costruire partiti utili alla lotta di classe. Ossia partiti che possano riunire alcune forze e decidere una serie di azioni che avranno un impatto e faranno avanzare la lotta di classe, sulla base di un approccio e di un programma di lotta di classe; dal momento che il fine ultimo di questi partiti è quello di sbarazzarsi del sistema (capitalista) esistente, anche se questo obiettivo viene espresso attraverso concezioni molto generali. Questa prospettiva ci impegna nella costruzione di questi partiti senza parteciparvi con il solo scopo di reclutare o di attendere eventuali tradimenti per poi denunciarli.

Il nostro orientamento si inscrive nell’analisi della situazione mondiale discussa negli altri due rapporti sviluppati in prospettiva del Congresso mondiale, che pongono l’accento da una parte sul caos geopolitico e d’altra sui processi irregolari e contraddittori della radicalizzazione di fronte ad un contesto di crisi della coscienza di classe.

L’idea chiave è che non possiamo generalizzare un modello su ciò che deve fare la QI, benché sia evidente che alcune esperienze in apparenza maggiormente riuscite saranno tendenzialmente imitate; ma dobbiamo abituarci ad una situazione nella quale le esperienze concrete saranno differenti e che talvolta prenderanno direzioni differenti. In alcuni momenti uno dei problemi che abbiamo avuto è la tendenza involontaria a considerare solamente ciò che avviene in alcuni paesi chiave (la Francia qualche anno fa…) e a non internazionalizzare assai il nostro pensiero. La discussione sulle diverse esperienze negli ultimi Comitati Internazionali è stata buona al fine di pluralizzare ancora di più il nostro punto di vista; questo è l’oggetto di questa risoluzione sul ruolo e sui compiti.

[…]

Scarica il documento in formato PDF