In evidenza

A 100 ANNI DALLA GRANDE GUERRA

 

LOCANDINA pdf

l Centro studi Livio Maitan organizza a Torino un ciclo di incontri formativo composto da cinque lezioni sulla “Grande guerra” di cui ricorre il centenario. L’obiettivo è quello di offrire una spiegazione materialista della prima guerra mondiale, evento terribile che ha un iniziato un “secolo lungo” di guerre, un secolo che non accenna a chiudersi. Offriremo una spiegazione diversa dalle retoriche dominanti e distorte, che mirano a nascondere le vere cause del conflitto senza ricollegarle alla normalità del funzionamento del capitalismo, che ha bisogno della corsa agli armamenti, e deve poi usarli per conquistare mercati e distruggere o ridimensionare avversari e concorrenti, con un bilancio di milioni di morti anche civili. La guerra non fu improvvisa e inattesa, ma fu preceduta da conflitti che presagivano il disastro futuro.

Ci proponiamo, inoltre, di contrastare la lettura nazionalista alimentata dalla ripresa di patriottismo, riprendendo le migliori tradizioni pacifiste e internazionaliste del movimento operaio, a partire dalla  indefessa attività antimilitarista di una splendida militante come Rosa Luxemburg e ricordando che l’unica forza che seppe opporsi concretamente al grande e inutile massacro fu il proletariato russo, che per merito della lucidità e della coerenza  del partito bolscevico e dei suoi dirigenti Lenin e Trotsky  pose fine alla guerra attraverso una rivoluzione socialista.

Programma di incontri e film sulla Prima guerra mondiale:

Venerdì 7 febbraio 2014
Ore 18 Le cause economiche e politiche della prima guerra mondiale, lezione curata da Matteo Saudino, professore di Storia e Filosofia

Ore 20   Cena

 Ore 21   Proiezione “Uomini contro” – di Francesco Rosi

Sabato 15 febbraio

ore 14,30 La partecipazione italiana alla guerra

 

Venerdì 21 febbraio

Ore 21 Proiezione  “Gli ultimi giorni dell’umanità” – di Luca Ronconi

 Venerdì 28 febbraio

 Ore 21 Le socialdemocrazie e la guerra

 Venerdì 7 marzo

Ore 21 Proiezione  “All’Ovest niente di nuovo” – di Lewis Milestone

Sabato 15 marzo

ore 14,30 I bolscevichi e la trasformazione della guerra imperialista in rivoluzione socialista

 Venerdì 21 marzo

Ore 21 Proiezione  “Per il re e per la patria” – di Joseph Losey

 Venerdì 28 marzo

Ore 18 L’Europa dopo la guerra

Ore 20 Cena

Ore 21 Proiezione “Una lunga domenica di passioni” – di Jean-Pierre Jeunet

 

In tutte le iniziative sarà disponibile un servizio bar e di rinfresco