NO allo sgombero della Casetta del Popolo “Berta”!

Sinistra Anticapitalista esprime piena solidarietà alle compagne e ai compagni della “Berta – Casetta del Popolo” di Padova, che questa mattina ha subìto uno sgombero da parte della polizia.

La Berta è un’esperienza animata dalle compagne e dai compagni di Potere al Popolo, che, attraverso il recupero di uno spazio abbandonato, ha messo in piedi sportelli gratuiti di assistenza e doposcuola per rivitalizzare dal basso una periferia uguale a quella di tante altre nel paese e per offrire uno strumento di organizzazione e autorganizzazione popolare.

Il clima è cambiato nel paese con il nuovo governo PD / M5S? Così dicono, ma a noi non pare proprio. Infatti, la giunta comunale padovana non è guidata dalla Lega, ma dal quel PD che oggi pretenderebbe di incarnare l’alternativa alla destra reazionaria ma che, costantemente, e in buona compagnia del M5S (si veda il tentativo di sgombero della Casa delle Donne – Lucha y Siesta a Roma) non perde occasione di mostrare i muscoli contro le attività “colpevoli” di perturbare le ordinarie attività del dio profitto. Per non parlare dell’eredità, pienamente rivendicata, del decreto Minniti/Orlando e i propositi di riforma delle istituzioni in senso antidemocratico.

Una vera alternativa alla destra reazionaria non potrà venire da chi, con politiche di austerità e di sottrazione di diritti sociali, le ha aperto la strada.

Una vera alternativa potrà venire solo dall’organizzazione e dall’autorganizzazione dei soggetti sfruttati e oppressi, dalla convergenza delle loro lotte e da una strategia politica comune.

Non facciamoci ammaliare dagli incantatori di serpenti