In evidenza

Un appello che viene dagli eroi siriani

“Siamo medici, paramedici, soccorritori siriani. Lavoriamo giorno e notte per salvare le vite dei civili ma non riusciamo più a farlo sotto una pioggia di bombe quotidiana. La situazione ad Aleppo è la peggiore di sempre e la nostra città è in un momento critico.
Gli ospedali e gli strumenti che ci servono a salvare vite umane sono distrutti. Siamo sotto assedio e tagliati fuori da ogni comunicazione. Le scorte di carburante e le forniture mediche si esauriranno nel giro di alcune settimane.

C’è un gran numero di persone intrappolate nelle macerie in cerca di soccorso. I nostri ospedali sono ridotti in un tale stato da non riuscire neanche a prestare le cure necessarie ai feriti che vi si rivolgono.

Salvate Aleppo

Le forze russe e quelle del regime stanno scatenando l’inferno e i leader dei vostri paesi, che potrebbero fermarli, stanno a guardare senza far nulla. Le parole non basteranno a salvarci. Chiediamo la rottura dell’assedio e il ritiro dei bombardieri.

Ci rivolgiamo a voi, popoli di questi paesi, per schierarvi al nostro fianco.

Scendete in piazza e mobilitatevi per Aleppo.”

Questo fine settimana, si stanno organizzando eventi in diverse città del mondo, partecipate (vedi qui l’evento su Facebook con la lista delle iniziative in aggiornamento continuo).

Se non potete partecipare, mandate un messaggio online qui.

Il regime siriano e la Russia stanno sganciando quotidianamente centinaia di bombe su Aleppo. Interi edifici stanno crollando seppellendo famiglie. In questo orrore, i siriani rischiano tutto ciò che hanno per aiutarsi e salvarsi gli uni con gli altri. I medici, i paramedici, e i civili lottano tenacemente tutti i giorni per aggrapparsi alla vita contro tutte le probabilità. I politici li hanno abbandonati, la popolazione di Aleppo si rivolge ai popoli del mondo. Siate con loro questo fine settimana.

Per ulteriori dettagli sulle iniziative in programma, cui potete partecipare, vedi l’elenco qui di seguito. 

Grazie.

La Campagna per la Siria

Queste sono le città in cui sono in procinto eventi (visitate questa pagina per dettagli su ulteriori eventi):

  • Amsterdam, Dam Square // 1° Ottobre
  • Angers (Francia), Place du Ralliement // 30 Settembre
  • Barcellona, Plaça de Saint Jaume // 1° Ottobre
  • Berlin, Hermannplatz // 1° Ottobre
  • Bordeaux, Place Pey-Berland // 1° Ottobre
  • Boston, Tremont St & Park Street & Winter Street, Boston, MA 02108 // 1° Ottobre
  • Buenos Aires, Obelisco, Av 9 de Julio // 1° Ottobre
  • Chicago, 435 N Michigan Ave #200 Plaza South of Tribune Media Building // 1° Ottobre
  • Cordoba (Argentina), Plaza San Martin // 1° Ottobre
  • Essex (University), Wivenhoe Park // 28 Settembre
  • Hammond, Indiana, Purdue Calumet Fitness Center // 28 Settembre
  • Istanbul, Galatasaray Lisesi Önü // 1° Ottobre
  • London, Marble Arch // 1° Ottobre
  • Lyon, Place des Terreaux // 8 Ottobre
  • Madrid, Russian Embassy // 1° Ottobre
  • Manchester, Piccadily Gardens // 1° Ottobre
  • Milano, TBD // 1° Ottobre
  • Minneapolis, 35W and Diamond Lake Rd overpass // 27 Settembre
  • Montreal, TBD // 1° Ottobre
  • NYC, Dag Hammarskjold Plaza, 48th and 1st // 1° Ottobre
  • Paris, Russian Embassy // 1° Ottobre
  • Paris, Place de la République // 1° Ottobre
  • Paris, Place de la République // 6 Ottobre
  • Paris, Russian Embassy // 30 Settembre
  • San Francisco, Civic Center to Golden Gate // 1° Ottobre
  • Stockholm, Sergels Torg // 29 Settembre
  • The Hague, Russian Embassy // 30 Settembre
  • Toronto, Russian Consultate // 1° Ottobre
  • Tunis, TBD // 1° Ottobre
  • Washington DC, The White House // 1° Ottobre