Con le lavoratrici e i lavoratori Whirpool in lotta!

Pubblichiamo la mozione approvata al seminario nazionale di Sinistra Anticapitalista tenutosi a Chianciano dal 18 al 20 ottobre scorsi.

Il 31 ottobre è stato indetto uno sciopero generale dell’industria e dei servizi nell’area metropolitana di Napoli, al quale parteciperemo e per cui chiediamo il massimo sostegno

Le compagne e i compagni di Sinistra Anticapitalista presenti a Chianciano per il seminario nazionale “Più salario, meno orario” esprimono massima solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici della sede napoletana della Whirlpool che stanno conducendo una lotta esemplare contro la prepotente arroganza della proprietà.

La loro lotta deve diventare la lotta di tutte le unità produttive del gruppo in Italia e la lotta in atto a Napoli deve diventare il riferimento dello scontro politico-sociale nel paese.

La prospettiva di occupazione dello stabilimento è una valida tappa della lotta e l’esproprio senza indennizzo dello stabilimento l’unica alternativa praticabile, le cui caratteristiche dovranno essere definite concretamente.

Si dà incarico alle compagne e ai compagni nelle sedi di presenza Whirlpool in tutta Italia di coordinarsi tra loro e di promuovere la più ampia unità d’azione tra i soggetti politici e sindacali che si pongano in opposizione alla politica neoliberista del governo Conte.