In evidenza

Fascisti a Cologno: al peggio non c’è fine…

di Sinistra Anticapitalista Milano

Sta facendo clamore, anche se non a sufficienza, l’evento che sta organizzando la giunta fascio-leghista colognese  per il 21 e 22 aprile. Pochi gorni prima del settantatreesimo anniversario della Liberazione dell’Italia dalle truppe nazifasciste, a Cologno si vuole ricordare l’evento con la simulazione di… un bel campo militare delle truppe naziste.

Se non fosse tragica la notìzia avrebbe del comico. Invece è tragica.

Angelo Rocchi e la sua giunta (peraltro composta da personaggi nella maggior parte dei casi esterni a Cologno Monzese) si sono già coperti di numerose infamie ospitando e sponsorizzando svariate iniziative fasciste nonchè tentando di bloccare le attività di solidarietà sociale che si svolgevano sul suo territorio, la Casa in Movimento in primis.

Ora però si è arrivati ad un punto oltre ad ogni limite. Angelo Rocchi e la sua giunta si schierano, con questo gesto apertamente e pubblicamente al fianco di chi ha martoriato il nostro paese trascinandolo in una guerra mondiale, uccidendo e torturando popolazioni inermi. Per di più omaggiando la parte peggiore dei criminali nazisti come si può facilmente desumere dalla nota dell’Osservatorio Democratico Sulle Nuove Destre che riportiamo di seguito:

https://www.facebook.com/v2.12/plugins/post.php?app_id=&channel=http%3A%2F%2Fstaticxx.facebook.com%2Fconnect%2Fxd_arbiter%2Fr%2FFdM1l_dpErI.js%3Fversion%3D42%23cb%3Df371dd2c5f0523c%26domain%3Dwww.milano-anticapitalista.org%26origin%3Dhttp%253A%252F%252Fwww.milano-anticapitalista.org%252Ff3df8a56a82cb4e%26relation%3Dparent.parent&container_width=748&href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fosservatoriodemocraticosullenuovedestre%2Fposts%2F1688285087932965&locale=it_IT&sdk=joey&width=750

Le motivazioni di Rocchi e della sua giunta sulla “storicità” dell’evento sono risibili e macroscopicamente false. Rocchi vuole fare apologia non solo del fascismo ma anche del nazismo e questo proprio a ridosso del XXV aprile. Una provocazione intollerabile che la prefettura dovrebbe proibire

Se le giunte comunali in odore di mafia vengono sciolte, ciò deve valere anche per le giunte in odore di fascismo e che si muovono in aperto contrasto con la XXII disposizione transitoria della costituzione italiana. Rocchi e la sua banda se ne devono andare.

Il 21 e 22 aprile voi farete la simulazione del campo militare nazista, noi e gli antifascisti tutti, faremo invece una vera Brigata Partigiana! Ci troverete sulla vostra strada, potete giurarci.