In evidenza

Sulla sfilata dei nipotini di Mussolini nel centro di Massa

Cca’ nisciuno é fesso …

Sulla sfilata dei nipotini di Mussolini nel centro di Massa, vorremmo precisare…

La questura, tanto zelante quando si tratta di “contenere” antifascisti, compagni e comunisti, tollera la squallida provocazione di “Forza Nuova” e “Lotta studentesca” che non solo fa il corteo in centro città non autorizzato ma conclude la misera sfilata sotto casa (della questura?).

Ci chiediamo, perché? Aver “accettato” una simile provocazione induce a pensare che il questore intenda seguire nuove e più rigorose direttive per imporre il pugno di ferro in una realtà come Massa e Carrara, dove vi sono gravi problemi sociali e ambientali: crisi occupazionale, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro a livelli allarmanti, giovani e studenti in fermento e/o organizzati, ecc., mentre, come insegna la storia, ricerca terreni d’intesa con ogni forma di rigurgito fascista, da quello in doppio petto a quello colto e civile, fino alle sue frange estreme (Fn e Ls).

A Massa-Carrara chi rappresenta il governo, come sua eccellenza, signor prefetto, conosce bene i fatti; far finta di niente e tacere significa schierarsi dalla parte di chi ha diretto e organizzato la provocazione, con l’aggravante della partecipazione alle commemorazioni dei partigiani caduti nella lotta di Liberazione.

Ignobile ipocrisia!

Per chi come noi, è a conoscenza dei fatti, é elementare e doveroso denunciare tutto ciò. Per questo, la risposta di questa mattina, 1° Maggio, con il corteo antifascista, è stata molto importante e significativa e conferma, se ancora vi fossero dubbi, che la mobilitazione, la vigilanza e l’organizzazione sono la migliore garanzia per prevenire e reprimere ogni provocazione.

La risposta di oggi, dell’antifascismo militante e di classe, deve svilupparsi, generalizzarsi e consolidarsi ad ogni livello. La strada della provocazione e della prepotenza, da qualsiasi parte provenga, a Massa e Carrara, deve essere bandita!

Esitare va benissimo, se poi fai quel che devi fare” (Bertolt Brecht)

Massa, 1° Maggio 2017

Centro di Documentazione “Gino Menconi”

Sinistra Anticapitalista Circolo Massa-Carrara