In evidenza

Napoli per il 21 e 22 ottobre

Dichiarazione congiunta

I soggetti politici napoletani Sinistra Anticapitalista, PCL, Rete dei Comunisti, PCI, AET e Rifondazione Comunista, dichiarano di impegnarsi a sostenere lo sciopero generale del 21 e partecipare alla manifestazione nazionale del 22 ottobre.

Inoltre, concordano nel progettare, insieme al Comitato Napoletano per il NO, un percorso di iniziative politiche inteso a mettere al centro degli interventi le ragioni dei lavoratori contro gli attacchi dei padroni e delle istituzioni governative nazionali ed internazionali.

Nel contempo intendono riconvocarsi a breve per identificare e costruire percorsi di lotta che possano portare a vittoria le vertenze dei lavoratori di Napoli e della Campania.