In evidenza

La crisi della/nell’Unione Europea

Pubblichiamo la relazione del sociologo francese, comunista libertario, Alain Bihr, autore di numerosi libri sul capitalismo, sulle ineguaglianze di classe e sul movimento operaio, svolta nel mese di maggio durante un seminario politico internazionale sulla crisi dell’Europa. Il testo di Bihr ha costituito il quadro analitico teorico su cui si sono inserite le relazioni sui diversi paesi del Sud Europa e della Francia.

Questo il sommario

  • Introduzione
  • Presentazione del piano
  • I. Dagli Stati-nazione ai sistemi di Stati continentali
  • II. Le contraddizioni interne della «costruzione europea»
    • A. La persistenza dei conflitti tra interessi nazionali
    • B. La mancanza (l’insufficienza se non l’assenza) di egemonia in Europa
  • III. Gli effetti contraddittori della crisi strutturale sulla «costruzione europea»
    • A. L’allargamento e il rafforzamento
    • B. La trasformazione dell’Unione Europea in «macchina per liberalizzare»
    • C. L’accentuazione delle ineguaglianze di sviluppo nell’UE
  • IV. La crisi del debito pubblico e la sua gestione dentro e da parte dell’UE
    • A. L’UE come fattore di aggravamento della crisi del debito pubblico
    • B. La crisi del debito pubblico come fattore supplementare di crisi dell’UE
  • Conclusione

Scarica “La crisi della/nell’Unione Europea” di Alain Bihr in PDF