In evidenza

Milano, siamo tutt@ Saverio Ferrari

Sinistra Anticapitalista nazionale fa proprio il comunicato (che riportiamo qua sotto) già emesso ieri dai compagni del circolo milanese.
Il compagno Saverio Ferrari, da anni impegnato nell’analisi e nella denuncia delle attività dei gruppi neofascisti, ha fatto pervenire a tutti i suoi amici la seguente comunicazione:

Comunicazione di Saverio Ferrari
C’È CHI PENSA AUNA SPEDIZIONE PUNITIVA
NEI MIEI CONFRONTI
Sono stato informato, per la seconda volta in poco tempo, che si sta preparando in ambienti dell’estrema destra milanese un’aggressione nei miei confronti. La fonte è attendibile, più volte ho avuto modo di verificarla. Mi ha anche fatto presente le modalità e il nome dell’organizzatore. L’intenzione sarebbe quella di utilizzare stranieri prezzolati e magari far passare la cosa come una vicenda dai contorni poco chiari. Mi vedo costretto a denunciare il tutto con queste modalità non potendo ovviamente disporre di riscontri oggettivi per una denuncia penale.
Il nome dell’organizzatore e i dei mandanti li consegnerò a più persone di mia fiducia, oltre che al mio avvocato. Nel caso mi succedesse qualcosa sapranno che fare.
Saverio Ferrari

Comunicato di Sinistra Anticapitalista Milano

Solidarietà al Compagno Saverio Ferrari noto, non solo a Milano, per la sua attività di documentazione ed analisi di quanto avviene nella galassia dell’estremismo neofascista.

Attività preziosa e punto di riferimento per moltissim@ militanti a Milano e non solo, nella pratica antifascista quotidiana, nel contrasto ai fenomeni di razzismo ed omofobia, nella denuncia di sovrapposizione di settori dell’estrema destra con settori della malavita organizzata e dell’utilizzo della marmaglia fascista da parte del capitale in funzione di contrasto delle lotte delle classi popolari.

A Milano e non solo, la destra antifascista cerca di rialzare la testa, a Giambellino è stato devastato un luogo antifascista importante, in tutta Italia le compagne/i sono vittime per ora fortunatamente solo di aggressioni verbali, occorre una risposta militante di tutte/i antifasciste/i per fermare questa nuova ripresa nazifascista

Siamo tutt@ Saverio Ferrari.