In evidenza

Pubblichiamo la Dichiarazione Programmatica di Unità Popolare, presentata da una delegazione di UP guidata da Panagiotis Lafazanis in occasione dell’incontro pubblico tenutosi il 2 settembre nella sede dell’ESIEA (Unione dei Giornalisti dei Quotidiani Ateniesi)

da: rproject.gr, traduzione dal greco di Giovanna Tinè

DICHIARAZIONE PROGRAMMATICA DI UNITÀ POPOLARE

La creazione di Unità Popolare ha come punto di partenza il NO schiacciante espresso dal popolo greco nel referendum del 5 luglio. Al terrorismo delle forze dominanti dell’Unione Europea e della Grecia la grande maggioranza sociale, con una forte presenza di giovani, ha risposto con una vera e propria ribellione popolare. La resistenza del popolo greco, senza precedenti per durata e partecipazione soprattutto nei primi due anni di applicazione dei memoranda, è anche una grande eredità per Unità Popolare. Essa ha espresso la resistenza generalizzata al piano strategico volto ad imporre un’austerità permanente, la cancellazione di tutti i diritti del lavoro, l’esproprio dei beni pubblici, la distruzione della democrazia e l’imposizione di uno stato a sovranità limitata.

Per proseguire la lettura scarica la Dichiarazione programmatica in PDF