Torino, no agli antiabortisti nella sanità e nei consultori. Le piazze di sabato 17 aprile

Torino, no agli antiabortisti nella sanità e nei consultori

Da mesi in tutta Italia si stanno moltiplicando le iniziative dei governi regionali guidati da coalizioni di centro destra che puntano ad intaccare l’autodeterminazione, i diritti e le libertà delle donne. In questi giorni a Torino si è attivata una vivacissima rete di donne e associazioni che si identificano nella sigla Rete + di194 voci Torino che, insieme a NudM, ha promosso una giornata di mobilitazione per il prossimo sabato, 17 aprile, per protestare contro il bando regionale che consentirà alle associazioni antiabortiste l’ingresso negli ospedali e nei consultori pubblici. Provvedimento gravissimo che mina i fondamenti della legge 194 e il principio di autodeterminazione delle donne azzerando decenni di lotte e impegno per la conquista di diritti e libertà. Sinistra Anticapitalista invita a partecipare alle manifestazioni di sabato 17 aprile in piazza Castello (dalle 11 alle 13) e piazza Carignano (dalle 15 alle 18).