Comunicato di solidarietà al nostro compagno Gennaro Esposito

“Parli troppo”. Questo il contenuto della busta anonima, scritto con ritagli di giornale, lasciata nella sera di domenica 26 luglio sull’uscio della porta dell’abitazione del compagno Gennaro Esposito, militante di Sinistra Anticapitalista sin dalla sua fondazione.
Non sappiamo chi sia l’autore del vigliacco gesto con intenti intimidatori, ma possiamo immaginare che sia dovuto all’attività di denuncia politica che Gennaro ha continuato a fare in particolare nel corso degli ultimi anni. Viene da pensare che l’ultimo suo articolo sul fallimento di una sanità pubblica ormai privatizzata e preda di appetiti politici vecchi e nuovi, e sul ruolo nefasto della casta dei baroni della medicina, abbia potuto dare fastidio a più di qualcuno.
Per quanto ci riguarda, esprimiamo la nostra più totale solidarietà a Gennaro, ribadendo che non ci facciamo intimidire e continueremo la nostra lotta per una società libera da oppressione e sfruttamento, in cui i diritti fondamentali siano garantiti a tutte e a tutti!
Sinistra Anticapitalista Napoli