In evidenza

19 giugno, Sinistra Anticapitalista e i ballottaggi

Il Coordinamento nazionale di Sinistra Anticapitalista nella riunione del 11/12 giugno 2016 ha svolto un’ampia discussione sulla situazione politica italiana a partire dalla valutazione dei risultati elettorali delle elezioni amministrative.

E’ emersa una sostanziale conferma dell’analisi e dei giudizi politici espressi nell’articolo “Amministrative 2016, alla ricerca di un’alternativa che non c’è”, comparso su questo sito all’indomani del primo turno.

Per quanto riguarda il secondo turno elettorale che si svolgerà in numerose città, tra cui le 4 principali metropoli del paese, il Coordinamento (con solo due astensioni) ha considerato conclusa la campagna politica dell’organizzazione. Questo orientamento corrisponde alle analisi politiche con cui abbiamo affrontato queste elezioni e al giudizio che abbiamo espresso rispetto alle principali forze in campo: la critica serrata al PD, come gestore dell’austerità per conto della Confindustria, e quindi di rigetto totale delle sue politiche, l’opposizione alle forze della destra, ma anche la distanza politica e programmatica dal principale movimento di opposizione oggi nel paese, cioè il M5 stelle.

Abbiamo sviluppato anche tutta una serie di considerazioni sui limiti, sulle ambiguità e sulle occasioni perdute della sinistra, che tuttavia non ci avevano impedito di formulare, nella Risoluzione del Coordinamento dell’11 maggio, una generica indicazione di voto a sinistra, modulato sulle diverse situazioni locali.

Le forze che sono approdate al ballottaggio, rappresentano dunque, se pure per ragioni politiche articolate e diverse, programmi ed orientamenti assai lontani dai nostri. Di qui deriva la scelta di non esprimere alcuna indicazione di voto per il secondo turno.

Fa eccezione Napoli, dove fin dal primo turno abbiamo deciso di sostenere la coalizione guidata dal sindaco uscente De Magistris. Questo nostro sostegno viene riaffermato per il ballottaggio di domenica prossima come espresso in particolare nel testo del circolo di Sinistra Anticapitalista di Napoli. (Scarica il volantino).

Il Coordinamento ha poi valutato anche gli scenari politici ed istituzionali che potrebbero derivare dalle vicende e dalle dinamiche dello scontro politico e sociale in autunno, compresa la possibilità del ricorso in tempi non lontani, alle elezioni politiche generali. In tal senso ha incaricato la Direzione dell’organizzazione di produrre un progetto di testo che esprima le nostre proposte in merito alle elezioni e che sia strumento di discussione con le altre forze della sinistra presenti.